Image Image Image Image Image

27

Apr

Session A9. Best Live Act 2012 at the Scottish Trad Music Awards. Celtica Valle D’Aosta 2009

Questo è uno di quei casi che personalmente trovo molto appagante.
L’altro giorno stavo navigando nei meandri di internet  e, dato che mi era capitato il video della band scozzese Session A9 sotto mano nel gestore dei video caricati, ho deciso di dare un’occhiata al loro sito ufficiale.


Session A9. Best Live Act 2012 at the Scottish Trad Music Awards
Con mia grande sorpresa, direttamente nella homepage, è inserito il mio breve video girato presso il Forte di Bard nel ‘lontano’ 2009.
Allora non avevo ancora scoperto fino in fondo di cosa fosse Celtica VDA, non avevo ancora partecipato alle notti piene di musica e danze nel cuore del Bosco di Peuterey sotto il massiccio del Monte Bianco.
A Bard l’ultima sera della manifestazione si tiene un concerto finale che riunisce alcuni dei gruppi partecipanti alla Celtica. Era il caso anche dei Session A9 che si sono esibiti sul palco situato nel cortile interno della fortezza (allora non c’era nemmeno il tendone che ora è utilizzato in caso di maltempo). Direttamente sotto le stelle…

Our video on the website of Session A9

Our video on the website of Session A9

Uno degli indiscutibili vantaggi della rete e delle nuove forme di comunicazione è proprio l’immediatezza e la facilità con cui spesso i contenuti possono essere presentati e utilizzati ai fini di promozione o semplicemente per il solo ricordo, del cosiddetto ‘io c’ero’.
Infatti, se guardiamo su internet la quantità di materiale video e soprattutto fotografico della manifestazione degli anni scorsi, ci si rende subito conto di quanto sia coinvolgente e piena di energia. Energia che spesso utilizzo per creare i miei lavori, preparati a tavolino o, ancora di più come in questo caso, eseguiti on the fly.

Il prodotto video in questione non ha un particolare valore dal punto di vista tecnico.
One cam band, ovvero una sola telecamera, nessun cavalletto a portata di mano, audio in presa diretta sotto le casse e la necessità di non dover disturbare la visione al pubblico, non permette certamente grandi slanci creativi, ma riesce ad immagazzinare quell’energia e quell’istante prezioso che verrà tramandato nel tempo e potrà essere un utile riferimento anche ai musicisti stessi. È il caso del video girato sempre durante la celtica ai ballerini Gens d’Ys o al gruppo canadese Barrage, o alla violinista Lindsey Stirling, di cui però non abbiamo ancora rilasciato il materiale sul web.

Trovo molto stimolante scoprire, che un artista o un gruppo musicale abbiano apprezzato e abbiano trovato un mio lavoro utile da pubblicare in prima pagina, anche dopo così tanti anni.

Session A9 are Adam Sutherland, Brian Mcalpine, Charlie Mckerron, David “chimp” Robertson, Gordon Gunn, Kevin Henderson and Marc Clement.

Over the years Session A9 have been described as a “Scottish super group”, “The best band to have come out of Scotland in 100 years”, “Tighter than James Brown” and an “Amazing Festival band”, great praise indeed for a band formed through informal music sessions up and down the arterial Scottish road, the A9, culminating in their first ever tour in 2001.

2003 saw the release of the bands highly acclaimed first album “What Road?” featuring many new compositions by band members and leading Scottish tunesmiths capturing the imagination of the listening public and propelling them into the festival/gig circuit.

Since 2003 the band have successfully toured Scotland and England playing at many of the major music festivals in the UK including, Glastonbury, Cambridge folk festival, Celtic Connections, The Hebridean Celtic festival, Shetland folk festival, Orkney folk festival, Skye music festival, Tartan Heart festival, Eastleigh festival, Broadstairs festival, Blas festival and Ireland’s Celtic Fusion with New year celebration appearances at Perth Royal Concert Hall 2008 and Edinburgh’s Hogmanay celebrations 2005. European festival sorties include Ortiguera {Spain}, Tonder {Denmark) with additional concerts in Switzerland, Italy and the USA.

With 2008 came the release of the band’s second album ”Bottlenecks and Arm breakers” once again featuring many new compositions. This time round the band used top Scottish studios Castlesound and Park Lane with the vision of recreating the bands live sound through full group recording sessions. As in the first album the band line up was enhanced by the addition of Ewen Vernal on Bass. Touring successes during the year led to the band being nominated for best folk band in the 2008 Scottish Trad Music Awards.

The band has been a constantly evolving organism over the years with notable contributions from Kris Drever, Duncan Chisholm, Iain Copeland, Tim Edey and Ross Martin.

Il video in questione era stato pensato come uno showcase, estrapolando alcuni frammenti del concerto del gruppo con la loro relativa presentazione.

 Submit a Comment 

tre × 1 =

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continua ad utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie oppure clicca su "Accetta" e permetti il loro utilizzo.

Chiudi